Come rimuovere il mio grasso corporeo

Eliminare tutto il grasso corporeo è possibile?
Se riusciamo a capire qualcosa in più su queste variabili potremo anche decidere come agire nel modo più efficace e quali strategie adottare: ne avevo già parlato in questo articolo. Il grasso addominale si traduce infatti in un aumento della circonferenza vita, che oltre determinati valori rappresenta un fattore di rischio indipendente per quanto riguarda molte malattie, altrimenti prevenibili. Già ti avevo parlato infatti della differenza tra il grasso viscerale e quello di tipo sottocutaneo. Entrambi sono collegati ad un eventuale sovrappeso o obesità, ma tra i due possiamo sostenere che il grasso viscerale è il più pericoloso: si posiziona attorno agli organi che regolano il metabolismo come il fegato e il pancreas e interferisce con il normale lavoro svolto da questi organi.

Sono solo una rassegna di evidenze scientifiche presentate al solo scopo di informare. Da sempre ci è sempre stato detto che perdere massa grassa e costruire muscolo insieme ed allo stesso tempo è una cosa impossibile. O si dimagrisce, o si mette muscolo.

non può perdere peso dopo i 30 anni miglior misura della perdita di peso

Fare entrambe le cose, insieme, necessita di studio e di accortezza, ma è possibile. Questo approccio prende il nome di ricomposizione corporea.

Gli esercizi per eliminare il grasso addominale

Sono termini ereditati dal mondo dei bodybuilder professionisti, la cui vita si divide in off-season panza tipo mucca incinta e Il classico concetto di dieta che nel bodybuilding è portato avanti da tempo immemore. No, per niente. La soluzione più efficace e più moderna per perdere grasso e mettere su muscolo è la ricomposizione corporea. Oggi e nelle prossime puntate faremo questo, spero avvincente, percorso che mi porterà a sviscerare gli aspetti tecnici della ricomposizione corporea con parole semplici, e a proporvi soluzioni efficaci che tutti possono mettere in atto subito dopo aver finito la lettura.

perdere il grasso della parte inferiore della schiena esperimento sociale di perdita di peso

Siete pronti? Bene, iniziamo!

Iniziare un allenamento della forza muscolare

Non siete voi gli sfigati che non riescono, è colpa del vostro corpo e dei vostri remotissimi antenati. Le raccomandazioni abituali tipo aumentare le proteine per guadagnare muscolo senza aumentare di molto il grasso, meno cardio o più cardio, meno grassi o più grassi?

Lo hai già sentito di sicuro: per liberarti di quel grasso ostinato e cominciare a costruire dei muscoli, ti servono le proteine. Quindi, quando gli dai solo proteine da mangiare, andrà a prendere grassi e carboidrati che hai già immagazzinato. Oltre a questo, le proteine riparano le fibre muscolari!

Il problema è che, una volta superata la fase iniziale di bodybuilder principiante, tutti capiscono che mettere sul muscolo senza alcun tipo di sostanze anabolizzanti di solito significa prendere un po' di grasso corporeo in più. Quelli che non vogliono aumentare il grasso sono quelli che vi diranno che chili di muscolo all'anno sono il massimo che voi potete aumentare una volta superato il primo anno di palestra.

L'energia non si crea né si distrugge, ma si trasforma, e sintetizzare nuovo tessuto organico, che sia muscolo o grasso, richiede energia che non appare magicamente.

Una idea che molti inseguono ma che nella realtà è impossibile

Questa energia da dove proviene? Proviene dalle calorie degli alimenti che ingeriamo. Sintetizzare nuovo muscolo è molto costoso a livello energetico, molto di più che sintetizzare nuovo grasso.

Quindi è idilliaco pensare che le calorie che servono per la crescita di nuovo muscolo vengano magicamente generate dalla ossidazione dei grassi.

Come ridurre il grasso corporeo e mangiare in maniera sana

Il problema più comune di un bodybuilder natural è la compartimentalizzazione. Cosa vuol dire?

perdita di peso possibile in 3 mesi perdita di peso con un naturopata

È il meccanismo che ci spiega dove vanno a finire le calorie quando mangiamo più, se nel muscolo o nel grasso, e da dove vengono le calorie quando noi mangiamo di meno, se dal muscolo o dal grasso. In genere si perde mezzo chilo di muscolo ogni ,5 chili di grasso con una restrizione calorica e si guadagna più o meno la stessa quota in iperalimentazione.

Questa quota ovviamente varia a seconda degli individui, e cioè quelli più dotati geneticamente riescono guadagnare un po' meno grasso in iperalimentazione guadagnando un po' più di muscolo, viceversa in restrizione calorica riescono a perdere un po' meno muscolo rapportato al grasso.

  • Come Diminuire la Percentuale di Massa Grassa - wikiHow
  • 7 alimenti per eliminare il grasso corporeo - Vivere più sani
  • Ritiro di perdita di grasso

Livelli ottimali di questi ormoni non solo significano una migliore e più veloce perdita di grasso e una minore perdita di muscolo quando si è a dieta, ma soprattutto una migliore crescita muscolare e minor aumento di grasso quando si aumenta di peso. Un altro fattore importantissimo nel controllare la compartimentalizzazione è la sensibilità all'insulina cioè come un tessuto risponde all'insulina. Un'alta sensibilità all'insulina significa che una piccola quota di insulina genera una grande risposta a livello dei tessuti bersaglio, mentre una insulino-resistenza invece indica che ci vuole più insulina del normale per causare lo stesso effetto.

perdere peso a Cuba fxb perdita di peso

In un mondo ideale avremmo alta sensibilità all'insulina nel muscolo scheletrico e scarsa nelle cellule adipose. Quali altri fattori controllano la compartimentalizzazione delle calorie?

1. calcolare la percentuale di grasso corporeo

Un fattore molto importante è la percentuale di grasso corporeo : le persone naturalmente magre tendono ad aumentare più muscolo che grasso quando sono sottoposte a iperalimentazione, mentre gli individui più grassi tendono ad aumentare più grasso che muscolo nelle stesse condizioni. Questo perché la percentuale di grasso corporeo e la sensibilità insulinica tendono a essere correlate: più grasso hai, più sei insulino-resistente, più magro sei, più sei insulino-sensibile.

Un altro motivo è che più grasso sei, più acidi grassi sono disponibili come combustibile per le cellule del tuo corpo e questi grassi vengono usati dal tuo corpo molto iwatch tiene traccia della perdita di peso perche questo costituisce un risparmio sia di glucosio che di proteine; quindi viene facile capire che più magro tu diventerai, come rimuovere il mio grasso corporeo difficile sarà continuare ad esserlo e spingersi fino a livelli molto bassi di bodyfat, perché diventerà sempre più difficile mobilizzare i pochi acidi grassi e il corpo, poiché c'è poco glucosio disponibile a causa della restrizione calorica, aumenterà l'uso di aminoacidi presi dalle proteine come combustibile.

Ma non è tutto: la tua percentuale di grasso corporeo controlla il tuo metabolismo in una maniera molto profonda, non solo come fonte di acidi grassi.

Numerose ricerche hanno come rimuovere il mio grasso corporeo dimostrato che il tessuto adiposo è un tessuto endocrino vero e proprio, come rimuovere il mio grasso corporeo secerne numerosi ormoni e proteine con svariati effetti sugli altri tessuti.

La più nota sostanza prodotta è la leptina ma ce ne sono altre, per esempio il tumor necrosis factor alpha TNF-alfavarie interleuchine, adiponectine e altre composti che una volta rilasciati fungono da segnale per le altre cellule degli tessuti bersaglio e cambiano il metabolismo.

Senza scendere troppo come rimuovere il mio grasso corporeo particolari, parliamo solo un attimo della leptina, che è la più abusata dai mass media.

2. Misurare la percentuale di grasso corporeo

La leptina è una proteina rilasciata dagli adipociti e i suoi livelli sono essenzialmente correlati con la percentuale di grasso corporeo: più grasso hai, più leptina tendi ad avere. Come molti altri ormoni, la leptina ha effetti su svariati tessuti dell'organismo: per esempio nel pancreas la leptina tende a ridurre la secrezione di insulina, nelle cellule muscolari promuove l'ossidazione di grassi e il risparmio di glucosio e quindi aminoacidi, nelle cellule adipose agisce promuovendo ossidazione di grassi e quindi rendendo le cellule adipose più resistenti l'insulina.

Questi neurotrasmettitori regolano il metabolismo, la fame, la sete, l'appetito, la secrezione e produzione di ormoni e molti altri processi.

modellare la cellulite dellabbigliamento dimagrante vampate di calore per la perdita di peso

Anche il sistema nervoso simpatico riduce la sua attività e questo, insieme la diminuzione dell'ormone tiroideo T4, ha un grosso impatto sul metabolismo. Tuttavia appena passiamo ad una dieta ipercalorica e quindi con innalzamento della leptina, non abbiamo lo stesso effetto al contrario, perché il sistema è asimmetrico. Quindi il corpo combatte la perdita dipeso in maniera molto maggiore dell'acquisizione di peso omeostasi asimmetrica.

Quindi vediamo che succede quando decidiamo di metterci a dieta. Riduciamo i carboidrati, le calorie o entrambe le cose, e vediamo che rapidamente la glicemia scende e i livelli di insulina si riducono: questo è positivo, perché rappresenta un segnale per le cellule adipose di liberare il grasso; inoltre le catecolamine adrenalina rilasciate in circolo sono aumentate, almeno nei primi giorni e aumentano ancora di più la mobilizzazione del grasso.

Questo causa un aumento dei livelli di trigliceridi nel sangue e quindi un aumento dell'utilizzo di questi trigliceridi da parte del fegato e del muscolo come substrato energetico.

Introduzione

Questi effetti sono ancora più facilitati se, tramite l'esercizio fisico, si ha la deplezione del glicogeno epatico e muscolare. Questo causa diminuzioni dei fattori di rilascio e quindi vari adattamenti negativi a livello dei vari organi.

Nello stesso tempo aumenta il cortisolo che promuove il catabolismo delle proteine del muscolo e la conversione degli aminoacidi in glucosio nel fegato attraverso la gluconeogenesi. In aggiunta il crollo dello Stato energetico dell'organismo e del muscolo riduce la sintesi proteica: quindi catabolismo delle proteine e diminuita sintesi causa perdita di muscolo.

avena buona per la perdita di peso perdita di peso adderall un mese

Come se non bastasse, l'aumento dei trigliceridi nel sangue tende a diminuire l'uptake del T4 all'interno del come rimuovere il mio grasso corporeo e la sua conversione in T3, che è la forma attiva del ormone tiroideo. Per finire, dopo l'iniziale incremento del tono del simpatico c'è un crollo dell'output nervoso, in genere dopo tre o quattro giorni dall'inizio della dieta, e questo, insieme a tutto il resto, contribuisce a spiegare il crollo metabolico dell'organismo.

Sembra il finimondo!

Eliminare tutto il grasso corporeo è possibile? Una idea che molti inseguono ma che nella realtà è impossibile Un corpo senza adipe, puro e definito come un diamante, ecco quello che aspirano molti, e magari con tanti muscoli guizzanti da mostrare in spiaggia e in palestra.

Ma tutti questi adattamenti negativi in realtà sono attuati perché l'organismo deve diminuire il tasso di consumo degli acidi grassi e lo deve fare per sopravvivere il più a lungo possibile! Maledetta paura di estinguerci! Quindi il corpo tende ad eliminare tutte le attività che hanno un alto costo calorico, come la sintesi proteica, la riproduzione e la funzione del sistema immunitario.

E quando improvvisamente ritorniamo in ipercalorica che cosa succede?

pubblicazioni